QUICHE LORRAINE CON BARBABIETOLA E CAVOLFIORE

wpid-1445685483715.jpgQuiche lorraine….questa sconosciuta….

Prima di scoprire che il tema di questo mese della scuola di cucina del 100% gluten free fosse la quiche lorraine non mi ero mai posta il problema di cosa fosse esattamente, né di provare a farla.

Ci sono tanti piatti stranieri che mi ispirano e che dico che prima o poi proverò a fare, ma questa specie di torta salata proprio no.

Non so perché, forse per il nome così altezzoso per una torta salata, o perché infondo la ritenevo una frittata nel guscio…sta di fatto che non l’avevo mai fatta.

Figuriamoci in versione gluten free!!!!!

Ma una scuola di cucina è tale e quindi mi sono cimentata.

Risultato??

Buona, ma rimango della mia idea che preferisco le nostrane torte salate con meno uova è più verdura!!!! 🙂

Appunto, ho voluto farla nella versione con verdure, e darle un tocco di colore perché mi sembrava così triste solo con uova, pancetta….

Colore….ma che colore?

Barbabietola. Che in casa tutti odiano a parte me.

Bella scelta vero?????

Ma più colore di così….è un bel rosso acceso, con sfumature viola e rosa.

La adoro.

E quindi… FIORE DI QUICHE LORRAINE

wpid-1445685528125.jpg

Per la brisée: (che poi mi è uscita più una frolla….)

50 grammi farina di miglio*

50 grammi farina grano saraceno*

100 grammi farina di riso*

50 grammi amido mais*

70 ml olio EVO

10 grammi farina di semi di carrube (usato come addensante)*

Acqua quanto basta (circa 2 tazzine da caffè)

mezzo cucchiaino di sale

La scelta di usare la farina di grano saraceno è stata dettata dal fatto che non avevo più in casa la farina integrale di riso quindi mi serviva una farina ricca e integrale.

Per il ripieno:

3 Uova

200 grammi di pancetta affumicata*

150 grammi di Leerdammer (che è a ridottissimo contenuto di lattosio e solitamente ben tollerato) grattugiato grosso.

1 barbabietola fatta bollire circa 30 minuti, dipende dalla grandezza.

1 cavolfiore verde piccolo fatto bollire (a pezzi) per circa 10 minuti.

3 fette leerdammer 

Mezzo bicchiere latte di riso*

Sale

Pepe

Noce moscata

Per la Brisée ponete in una basia le farine e il sale e versate prima l’olio e poi una parte di acqua. Iniziate a impastare e se vedete che fate fatica aggiungete poco alla volta l’acqua. La quantità di acqua che serve non è mai la stessa perché dipende dalle farine che usate e da quanto assorbono l’umidità. Non solo da che tipo di farina viene usato ma anche da come è macinata fine o meno. Impastate e dosate l’acqua finché non si forma una palla compatta.

Non essendoci burro non c’è bisogno del riposo i frigo.

Oliate e infarinate con farina di riso una tortiera per quiche o per crostata. Stendete la pasta con il mattarello e foderate la tortiera. Fate aderire bene alle pareti la pasta e tagliate l’eccesso.

Coprite l’interno con dei fagioli secchi (mi raccomando se li avete usati per preparazioni non gluten free cambiateli!!!!) e infornate a 180 gradi per 15 minuti. Essendo la mia pasta molto spessa e alta l’ho fatta cuocere per 23 minuti.

Sfornatela e lasciatela intiepidire, quindi togliete i fagioli.

Mentre cuoce preparate il ripieno…non volevate poltrire sul divano vero??!!

In un padellino fate sciogliere a fuoco dolce la pancetta.

Sbattete le uova e aggiustate di sale e pepe e noce moscata. Aggiungete il formaggio grattato grosso e poco latte. Valutate voi se aggiungere il resto una volta messa la pancetta.

Tritate 2 fettine di barbabietola con un goccio di latte di riso avanzato e aggiungetelo alle uova. Così l’effetto colore rosa sarà su tutta la torta….ops, quiche 😉

Quando la pancetta sarà croccante aggiungetela da tiepida altrimenti l’uovo cuocerà.

Foderate il guscio di pasta con le fette di Leerdammer in modo che la pasta non si sbricioli una volta tagliata.

Versare l’impasto nel guscio di brisée.

Tagliate la barbabietola a fettine e compete il cavolfiore a fiori.

Disponete a forma di cerchio le fette di barbabietola e al centro il cavolfiore.

Infornare nuovamente il tutto per 20/25 minuti.

Sfornare e lasciar raffreddare leggermente prima di toglierla dalla tortiera.

A onor di cronaca, nonostante mio marito odi la barbabietola, quella sera se ne è mangiato due fette e il giorno dopo l’ha portata in studio per il pranzo!!!!! 😉

Come avrete capito con questa ricetta partecipo alla scuola di cucina del 100% Gluten Free Travel and Living.

Scuola-Cucina-GFTL-300x300

Annunci

9 pensieri su “QUICHE LORRAINE CON BARBABIETOLA E CAVOLFIORE

  1. Pingback: QUICHE LORRAINE CON BARBABIETOLA E CAVOLFIORE – Gluten Free Travel and Living

  2. Pingback: 100% GFFD: i dolci di natale e la vincitrice – Gluten Free Travel and Living

  3. Pingback: Le ricette di Carnevale per il 100% Gluten Free (Fri)Day – Gluten Free Travel and Living

Fammi sapere che sei passato a trovarmi...lascia un commento e dì la tua!!!!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: