LATTE CONDENSATO VEGETALE

1466344954256.jpgQualche settimana fa Fabiana del blog Fabipasticcio ha pubblicato una ricetta.

Se non conoscete il suo blog vi consiglio di non fermarvi a questa ricetta perché le sue sono sempre buonissime, con tanti senza e di sicura riuscita 🙂

Appena l’ho vista ho capito subito che avrebbe cambiato il mio modo di fare dolci senza latticini di origine animale. Quindi non solo senza lattosio ma anche senza proteine del latte.

Una di quelle ricette che devi provare subito che hanno il sapore della svolta.

Si tratta del latte condensato vegetale.

Il latte condensato è un sapore di ricordi di quando ero bambina.

Mia madre comprava ogni tanto i tubetti (che se non erro erano ancora fatti di latta) e me lo spalmava sul pane.

Non che facessi follie per averlo (cosa che invece avrei fatto per una tavoletta di cioccolato poiché allora non potevo mangiarlo) ma era piacevole.

In più la sua cremosità è molto utile in pasticceria per alcuni tipi di dolci ad esempio i fudge americani od altro.

Quindi per me vedere che si poteva ottenere la stessa densità e cremosità dal latte vegetale è stato veramente un regalo.

E’ per questo che non smetterò mai di ringraziare Fabiana di averci provato, di esserci riuscita ed aver condiviso questo suo successo.

Lei lo ha fatto sia con il latte di soia che con quello di cocco.

Ma come sapete non amo la soia e non avevo in casa latte di cocco.

Quindi ho provato a sperimentare con il latte di riso-mandorle che avevo.

E anziché lo zucchero ho aggiunto miele di castagno.

Il risultato è incredibile!!!!!

Con poco sforzo e relativamente poco tempo si ottiene una crema densa e saporita, dolce ma non stucchevole.

Ho voluto lasciarla apposta meno densa per un dolce che vorrei provare a fare, ma a vostro gradimento potete renderla più spessa facendola cuocere qualche minuto di più ma stando bene attente a non farlo attaccare sul fondo 😉

Il colore come vedete è bellissimo e credo sia merito del miele di castagno che è molto scuro.

Ovviamente si può già usare e consumare così come è, come salsa di accompagnamento o come guarnizione di gelati o ci si può sbizzarrire e usarla come ingrediente per realizzare fantastici dolci.

Usando il latte vegetale certificato, è senza glutine oltre che senza lattosio e senza proteine del latte.

Ho già provato a sperimentarla e il dolce che è uscito è (beh, ormai era… ) divino e condividerò con piacere con voi anche quella ricetta.

Ma per ora vi lascio le dosi e i tempi esatti per farvi in casa il latte vegetale condensato!!!!

GRAZIE FABIANA SEI UN MITO

1466345178501.jpg

INGREDIENTI:

500 grammi di latte riso-mandorle (il mio è 17% riso 3%mandorle NON ZUCCHERATO)

80 grammi di miele (per me castagno)

1466345112193.jpg

Il mio consiglio è di prendere una pentola con fondo spesso e non troppo bassa.

Questo perché la prima volta che ho provato ho usato il padellino del latte ma, dovendo bollire a lungo, il latte schizza e spruzza tantissimo e quindi fuoriusciva.

La seconda volta ho usato la pentola per fare la pastasciutta e non ne è uscita una goccia.

Considerate che non potete usare il coperchio poiché l’acqua deve evaporare.

Quindi, prendete la vostra pentola versateci il latte vegetale e il miele e fate bollire, prima a fiamma vivace per permettere al liquido in eccesso di evaporare velocemente.

Io ho fatto i primi 13 minuti a fiamma media e poi ho piano piano abbassato per non bruciare gli zuccheri.

In tutto ha bollito esattamente 37 minuti.

Ogni tanto mescolate con un cucchiaio di legno o una spatola in silicone, stando attentissime a non scottarvi.

Vi sembrerà molto liquido anche alla fine ma nel raffreddarsi solidifica parecchio. Comunque se dopo averlo fatto raffreddare leggermente non è della consistenza desiderata rimettetelo sul fuoco e fatelo bollire ancora per QUALCHE MINUTO.

1466344852916.jpg

Annunci

16 pensieri su “LATTE CONDENSATO VEGETALE

  1. Pingback: Quadrotti di cioccolato e cereali soffiati | Cioccolato e Liquirizia

  2. Pingback: Cinnamon rolls – Kanelbulle senza lattosio, senza latticini | Cioccolato e Liquirizia

Fammi sapere che sei passato a trovarmi...lascia un commento e dì la tua!!!!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: