I pancake per Luca

1462456043761.jpgCi sono ricette che non ti aspetti.

Come non mi aspettavo di fare per il blog dei pancake.

Una ricetta vista e rivista, in tutti i modi e le forme.

Ma qualche settimana fa ho visto una foto di un mio amico Facebook con un pentolino e un pancake mal riuscito, rotto e attaccato alla pentola.

Mi sono chiesta perché.

Perché molto spesso chi scrive le ricette (e mi metto dentro anche io ovviamente) da molta, quasi tutta, l’importanza alla ricetta e pochissimo al modo di realizzarla.

Invece ho notato che anche scrivere dei dettagli per noi insignificanti, fa la differenza per chi magari quella ricatta non l’ha mai fatta.

E quindi ho deciso di fare i pancake.

Ovviamente a modo mio, come li faccio la domenica mattina.

Senza glutine e senza latte perché li trovo molto più leggeri e facili da digerire.

Considerando poi come li riempiamo….meglio così 😉

Ogni volta in realtà cambio ricetta in base ai sacchetti di farine che ho già aperto…per ottimizzare 🙂

Questa è la versione con farina di ceci, perché devo finirla 😆

E così ho deciso di chiamarli i Pancake Luca, perché come avrete capito è il nome del mio amico.

In realtà non siamo amici. Non ci frequentiamo, non sappiamo nulla l’uno dell’altro. Abbiamo fatto la scuola insieme, ormai sembra secoli fa…

E poi quando ho aperto il profilo Facebook per il blog ci siamo “ritrovati”.

Quelle amicizie virtuali che solo ai giorni nostri possono esistere….

Ma non ho saputo resistere al richiamo del pancake rotto come un uovo strapazzato 😛

1462456284185.jpg

INGREDIENTI:

100 grammi farina di riso finissima *

60 grammi fecola di patate *

40 grammi farina di ceci (sostituibile con maizena, farina di grano saraceno…) *

20 grammi di zucchero grezzo

2 cucchiaini di lievito *

un pizzico di sale

230 grammi di latte vegetale (per me riso e mandorla) *

2 uova

40 grammi di olio extravergine di oliva (o olio di riso)

* In caso di celiachia gli ingredienti devono essere certificati senza glutine

 

Separate i bianchi dai rossi delle uova e montate li albumi a neve.

I rossi metteteli in una ciotola con l’olio e mescolate con una forchetta.

Ora aggiungete il latte e mescolate ancora.

In un altra terrina più capiente mettete le farine, il lievito il sale e lo zucchero.

Aggiungete gli ingredienti liquidi a quelli solidi mescolando velocemente per non far formare grumi.

Ora aggiungete mescolando dal basso verso l’alto, con una spatola, gli albumi montati. Avrete un composto gonfio e non troppo liquido.

La consistenza del composto è molto importante. Troppo liquido: non forma bene il pancake e sembrerà una crepes. Troppo denso: vi verrà un pancake duro e compatto.

Ora veniamo alla cottura che è FONDAMENTALE venga fatta bene.

Prendete una pentola della grandezza che volete. Io preferisco quelle nuove con il rivestimento in “pietra”. Ma anche una antiaderente classica andrà bene.

Se avette le pentoline da crespelle ancora meglio.

Con qualche goccia di olio ungetela leggermente, usando anche le mani.

Se necessario togliete l’eccesso di olio con carta cucina.

L’olio non deve vedersi.

Ora scaldate a fiamma altissima la padella.

Dovrà essere davvero rovente.

Poi abbassate la fiamma al minimo su fuoco del gas medio.

Ora con un piccolo mestolo tondo prendete del composto e con un movimento rapido del polso rovesciatelo al centro della pentola.

Tenete la fiamma bassa perché dovete dare tempo al lievito di agire.

Se non fate scaldare abbastanza la pentola vi si attaccherà tutto e se tenete la fiamma troppo alta li brucerete.

Il vostro pancake inizierà a fare tante bollicine che scoppieranno molto lentamente.

Appena vedete che i bordi si solidificano leggermente e le bolle smettono di scoppiare è il momento di girarlo.

Prendete una spatola in silicone e fatela scorrere sotto il pancake. A questo punto giratelo in fretta.

Come vedete dalle foto i miei sono piccoli piccoli.

Ci piacciono così e faccio meno fatica a girarli.

Cuocete anche questo lato qualche minuto, senza esagerare.

Non vi preoccupate se il primo non vi viene, è normalissimo.

La pentola ha bisogno di avere la giusta temperatura e i successivi saranno perfetti.

Tenete sempre il gas al minimo sul fornello di medie dimensioni.

Ripetete l’operazione di cottura fino alla fine del composto.

Io ho farcito i miei con una crema velocissima al cioccolato fondente fatta così:

300 grammi di cioccolato fondente 80% *

170 grammi di latte vegetale *

Spezzettate il cioccolato e ponetelo in una ciotola.

Fate scaldare il latte fino quasi a bollore e versatelo sopra il cioccolato.

Amalgamare bene gli ingredienti con una frusta a mano fino a quando il cioccolato non è completamente sciolto e liquido.

Aspettare che si raffreddi leggermente e solidificherà fino a diventare cremosa….irresistibile ❗

1462456216417.jpg

CON QUESTA RICETTA PARTECIPO AL 100% GLUTEN FREE (FRI)DAY

ilove-gffd1

Annunci

10 pensieri su “I pancake per Luca

  1. Pingback: Baci (come quelli Perugina) senza glutine e senza latticini | Cioccolato e Liquirizia

Fammi sapere che sei passato a trovarmi...lascia un commento e dì la tua!!!!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: