CECI SPEZIATI CROCCANTI

wpid-1447362823341.jpg

A volte ci sono cibi che hai nell’anima, che ti porti dentro fin da piccola, che fanno parte della tua famiglia e di te da sempre. Cibi che ami indipendentemente da tutto: da come sono cucinati, dal colore che hanno o dalla loro freschezza.

Sono cibi speciali che ci danno forza e sicurezza, che ci fanno sentire a casa.

I ceci per me sono uno di questi cibi. Mia madre da brava sarda li ha sempre cucinati molto e io da brava figlia anche.

Mi riempiono il cuore di gioia e li adoro.

A livello emozionale per me sono carichi di energia positiva.

In più sono veramente un ottima fonte di nutrimento: innanzi tutto sono ricchi di proteine e in più contengono le vitamine del gruppo B e sono un ottima fonte di ferro, tant’è che un tempo era l’alimento consigliato alle donne in gravidanza.

Capirete quindi che in casa mia non mancano MAI.

Inoltre quest’estate avevo trovato in un negozietto in toscana dei bellissimi ceci neri italiani e non vedevo l’ora di assaggiarli.

In più avevo dei ceci da finire e volevo farli lessare da soli, senza metterli in zuppa, perché mi serviva la loro acqua di cottura.

Ora lo so….vi state chiedendo “cosa ci fai con l’acqua di cottura dei ceci??!!” 😮    I più vegan di voi lo sapranno di certo, per gli altri …..beh, questa è un’altra ricetta 😉

I ceci croccanti molti non li conoscono. In realtà vengono venduti anche già speziati al supermercato ma sono sempre durissimi e poco saporiti.

Invece facendoli in casa abbiamo il vantaggio di poter scegliere che spezie o erbe usare. Quindi la mia ricetta è molto personale, voi adattatela ai vostri gusti e sapori preferiti!!!!

wpid-1447349284860.jpg

INGREDIENTI:

3 etti di Ceci bianchi e per me neri (ognuno fa la quantità che vuole; la prima volta ne farete pochi per provare e poi….le volte successive scommetto che ci andrete pesanti con le dosi ) 😀

Una puntina di Paprika forte

Mezzo cucchiaino di Curcuma

Una decina di foglioline di Salvia fresca

Due rametti di Rosmarino fresco

Due rametti di Timo fresco

Circa due cucchiai di olio EVO

QB sale

Ripeto, queste sono solo alcune spezie ed erbe, potete usare origano, peperoncino, pepe, curry….ed abbinarli come più vi piace. Se non avete le erbe fresche usate tranquillamente quelle essiccate.

wpid-1447362522490.jpg

Iniziamo mettendo in ammollo i ceci la sera prima. Devono rimanere in acqua fredda ALMENO 12 ore e se possibile cambiare l’acqua almeno una volta.

Più stanno a bagna più saranno facili da cuocere. I ceci devono essere sempre ben cotti e morbidi poiché la maggiore cottura ne aumenta la digeribilità.

Il giorno dopo fateli cuocere in pentola a pressione con acqua fino a coprirli oltre il loro volume di due dita.

Io non ho l’abitudine di salarli in cottura per non indurirli.

I miei erano molto molto piccoli e quindi mi sono bastati 30 minuti in pentola a pressione.

Se vedete che non sono ancora morbidi richiudete la pentola e proseguite ancora la cottura.

PER CHI NON HA LA PENTOLA A PRESSIONE non è un problema: dovete metterli comunque in acqua fredda ma molta di più perché essendo la cottura lunga, evaporerà.

Dopo 50 minuti controllate la cottura, altrimenti proseguite.

E’ ovvio che per fare la ricetta potete usare anche i ceci in scatola, ma ve lo sconsiglio perché di solito sono talmente molli che di disfano. In più non sono così salutari.

Arrivati a cottura scolateli (se volete conservate l’acqua) ❓ e fateli asciugare bene.

Preriscaldate il forno a 200 gradi.

Poi trasferiteli in una terrina, cospargeteli con l’olio EVO e con le spezie e le erbe. Salateli e ricordate che il sale una volta cotti potrete sempre aggiungerlo ma non toglierlo, quindi non esagerate. Il rosmarino e la salvia non li trito perché così a fine cottura riesco ad eliminarli.

Mescolate e mettete sulla leccarda rivestita con carta-forno.

Infornate per i primi 10 minuti a 200 gradi e poi abbassate la temperatura a 180 gradi e cuocete per altri 10 minuti.

Ripeto i miei ceci, come vedete in foto, erano minuscoli e mi sono bastati 20 minuti di forno.

Per dei ceci di normali dimensioni ci vorranno almeno 30/40 minuti.

Girateli SPESSO e gli ultimi 5 minuti di cottura usate il forno ventilato.

Se li assaggiate ancora caldi ricordatevi che poi, una volta raffreddati, saranno sicuramente più duri e croccanti, quindi non fatevi trarre in inganno.

Comunque se una volta freddi vi rendete conto che li volevate più croccanti non c’è problema: rimetteteli in forno per altri 5/10 minuti.

E’ una ricetta facilissima e di sicura riuscita. Sono SFIZIOSI come le patatine ma molto più salutari. Piacciono tantissimo ai bambini e come snack sono ottimi. Serviteli anche come aperitivo ai vostri ospiti e ne rimarranno entusiasti. In più sono adatti praticamente a tutti e non hanno glutine.

Ovviamente se li preparate per i bambini regolatevi con le spezie piccanti 😉

 wpid-1447362768332.jpg wpid-1447349150406.jpg

Con questa ricetta partecipo alla raccolta di ricette dell’orto del bambino intollerante che questo mese prevede come intolleranza il lievito ed è ospitato da Senza è Buono.

Ed in più come al solito è venerdì quindi 100% Gluten Free (fry)Day

ilove-gffd1

Annunci

22 pensieri su “CECI SPEZIATI CROCCANTI

  1. Pingback: Raccolta di ricette di novembre |Senza è buono

  2. Pingback: CECI SPEZIATI CROCCANTI – Gluten Free Travel and Living

Fammi sapere che sei passato a trovarmi...lascia un commento e dì la tua!!!!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: