BISCOTTI AL CIOCCOLATO DAL CUORE MORBIDO senza latte e a prova di imbranato

wpid-2015-06-08_17.36.15.jpgUno dei motivi che mi hanno spinto ad aprire il blog sono le amiche “imbranate” in cucina: quelle che mentre parli di quello che prepari per cena, anche la cosa più banale in assoluto, ti guardano stupite e incredule.
Quelle che mangiano quasi solo surgelati e se potessero non li scongelerebbero nemmeno!! Quelle che quando parli di sana alimentazione e di verdure ai bambini ti rispondono: il mio le mangia le verdure, di tutti i tipi, prendo quelle nelle buste già con la pastella sopra e le friggo….vedessi come le divora….(mi è successo veramente…). 😦
Quelle che il pollo arrosto è già pronto al super, che il pesce è solo a bastoncini, il prosciutto con il formaggio fa i sorrisi, l’insalata cresce nelle buste e che riescono perfino a bruciare un panino imbottito nel microonde!!!

Per non parlare poi dei dolci…si perché se qualcuna se la cava fra pranzo e cena, con i dolci, le amiche “negate”, non hanno proprio nessuno scampo!!
La merenda dei bambini è solo quella confezionata e le torte di compleanno poi le fa SOLO il pasticcere….
Molto spesso sono le prime a definirsi così e per loro non è affatto un offesa ma un dato di fatto.

Per me imbranate veramente non lo sono…è solo una questione di pigrizia e di poca voglia. Ad alcune invece è sempre stato detto che non sono capaci di cucinare e ormai ci credono veramente e non ci provano più….
Credo che tutti abbiamo almeno un amica con queste caratteristiche, e visto che io non credo che ci siano persone che non sanno cucinare, a tutte loro dedico una nuova categoria di ricette del mio blog.
LA CUCINA DEI NEGATI
E’ vero che la cucina è un arte e bisogna esserci portati, ma non vuol dire che con il minimo impegno non si possa arrivare a cucinare qualcosa di gustoso e sano con le proprie mani….e poi che soddisfazione!!! Si perché fare qualcosa di veramente buono e vedere che gli altri apprezzano non ha eguali e vedrete, care amiche, che appena scoprirete questa cosa ne sarete affascinate e non smetterete più!

Quindi inizierei con una ricetta davvero semplicissima e quasi banale, che è IMPOSSIBILE sbagliare: sono dei biscotti molto conosciuti in rete perché li a proposti Benedetta Parodi in una delle sue trasmissioni, biscotti al cioccolato dal cuore morbido. Visto che è veramente facile noi la faremo anche senza lattosio!!!
Non vi preoccupate, sento già che avete qualche dubbio…in questa ricetta non si frulla, non si monta, non si setaccia, non si separano le uova, non si stende la pasta e non si usano formine.
Ma i biscotti verranno una meraviglia, ve lo assicuro.

wpid-2015-06-09_21.01.21.jpg
INGREDIENTI:

90 gr olio di cocco (ok, ok amiche imbranate…è l’unica difficoltà della ricetta: lo trovate nei supermercati biologici)
220g di cioccolato fondente (qualsiasi percentuale)
2 uova (intere)
90 gr di zucchero (se potere zucchero grezzo di canna)
220 gr di farina 00
2 cucchiai di latte di mandorla o riso o soia.
1/2 cucchiaino di lievito per dolci
1 pizzico di sale.

Vi cosiglio di predisporre tutti gli ingedienti pesati prima di preparare la ricetta così poi non dimenticate nulla.

Mettete il cioccolato fondente e l’olio in un pentolino e mettetelo sul fuoco più piccolo che avete con la fiamma al minimo e mescolate spesso.

Nel frattempo sbattere le uova con lo zucchero come per fare una frittata.

Quando il cioccolato sarà sciolto farlo intiepidire (se avete fretta potete trasferirlo in una ciotola di ceramica e mescolarlo così si raffredderà prima) ed aggiungerlo alle uova sbattute.

Aggiungere la farina, il lievito ed il pizzico di sale.

Aggiungete i 2 cucchiai di latte vegetale.

Il composto sarà morbido ponetelo in frigo per mezz’ora o fino a che non si sarà indurito.

Accendete il forno a 180 gradi.

Con un cucchiaio prendere del composto (io uso quello per il gelato) e formare con le mani delle sfere grandi come palline da ping pong. Dovete fare esattamente come si fa con il pongo, infatti questa è la fase preferita dai bambini ed è bellissimo farsi aiutare. 🙂
Mettete le palline su di una teglia foderata con carta da forno e schiacciatele leggermente con le dita.
Cuocere in forno per 10 minuti. Non bisogna esagerare con la cottura perché altrimenti l’interno non sarà morbido, ma se anche così non fosse vi assicuro che saranno una bontà.
Io ho fatto dei biscotti più grandi del solito e nel mio forno ci sono voluti 13 minuti.

Non è difficile vero?? E la merenda per i bambini è pronta e non resisteranno………

wpid-2015-06-08_17.33.21.jpgwpid-2015-06-09_21.07.51.jpgwpid-2015-06-08_17.34.04.jpg

Advertisements

Fammi sapere che sei passato a trovarmi...lascia un commento e dì la tua!!!!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: