CARAMELLE!!!!!!

wpid-2015-05-14_21.55.13.jpg

Eh già, le caramelle…che bontà!!!

Quale bambino non le ama? Le gelatine in particolar modo….ma quando le compro al mercato non so mai ciò che compro….

Le caramelle, anche quelle incartate, sono comunque senza confezione…e quindi sorgono tante domande: saranno senza glutine? E senza latte? E i conservanti, coloranti??

Ma alle bimbe piacciono un mondo e a volte cedo.

É così facile farle in casa che non credere ai vostri occhi!!!

Questa ricetta (ma è talmente semplice e immediata che può essere chiamata ricetta????) è poi un illuminazione, i miei pensieri sono proprio stati ispirati…si perché è da un anno che, un sabato pomeriggio al mese, abbandono marito e figlie e vado a fare un corso. Un corso bellissimo e affascinante, siamo in pochi ed è nata una sorta di amicizia fra noi. E ovviamente io porto la merenda. Ogni mese un dolce diverso, ma non sono mai riuscita a fare un dolce che TUTTI POTESSERO MANGIARE!
Perché? Perché se è vero che siamo in pochi ognuno ha però le sue esigenze: intolleranza al glutine, al lattosio, al mais. E 2 vegane!!!
Un solo dolce per tutti non l’ho mai fatto…anche perché chi mi conosce e sa che tipo di dolci faccio mi chiede dolci particolari….con la panna o le uova ad esempio!!!E poi per mancanza di tempo non riuscivo mai a far conciliare tutto.
Per me era un cruccio e ormai ci pensavo in continuazione. Volevo un dolce PER TUTTI!
E le caramelle accontentano proprio tutti perché è solo frutta e gelatina. Ma al posto della gelatina in fogli che uso di solito ho messo l’agar agar certificato senza glutine, così accontento chi è intollerante e chi è vegano.
Le gelatine le ho fatte altre volte ma mai con l’agar agar e quindi per me è stato comunque un esperimento e vi dirò cosa cambierei…

wpid-2015-05-14_22.18.07.jpg

INGREDIENTI:

400 gr di fragole lavate e mondate dal picciolo
6 gr agar agar
100 gr acqua
3 cucchiai di zucchero

Per prima cosa frullate le fragole. All’inizio avrei voluto filtrarle e colarle, ma le fragole del contadino erano belle sode e poco acquose e quindi ho deciso di tenerle così.

Mettete l’acqua in un padellino e fatela scaldare poi versate l’agar agar e iniziate a mescolare. Deve cuocere 3 minuti. Diventerà un liquido gelatinoso.
La frutta non volevo cuocerla ma so che l’agar agar reagisce subito al freddo e non volevo grumi, quindi ho intiepidito il frullato di fragole in un altro padellino insieme allo zucchero. Appena diventa  caldo spegnete il fuoco e mettete la gelatina nelle fragole mescolando velocemente per far amalgamare bene gli ingredienti.

Ora non vi resta che versare velocemente la gelatina negli stampi in silicone (io ho usato quelli per i cioccolatini) oppure in una teglia rettangolare dai bordi il più possibilmente dritti. Se usate la teglia vi conviene fare una striscia di carta forno larga come un lato della teglia e adagiarlo dentro i modo da facilitare poi la rimozione della gelatina una volta solidificata.

wpid-2015-05-14_22.18.46.jpg

L’agar agar ha il vantaggio che solidifica velocemente e a temperatura ambiente quindi non dovete nemmeno metterla nel frigorifero (se in casa avete 30 gradi magari un giretto nel frigo fatelo lo stesso 😉 ).

Aspettate comunque almeno un ora. Capovolgete gli stampi ed estraete delicatamente le vostre caramelle.
Se avete usato la teglia tagliate i vostri cubetti ed il gioco è fatto!!

Considerazioni:
• Nella ricetta vi do le dosi di 6 gr di agar agar ma io ne ho usati 4,5. Normalmente per fare un dolce al cucchiaio, ad esempio una panna cotta, andrebbero usati 3 gr per 500 ml di liquido. Ma volendo fare delle caramelle mi serviva più gelatina. Comunque con 4,5 gr le caramelle erano troppo morbide. Con 6 gr andate sul sicuro.
• Ho provato a cospargere le caramelle nello zucchero come faccio solitamente quando uso la gelatina in fogli. NON FATELO. Lo zucchero si scioglie immediatamente e avrete un effetto “caramella già leccata da qualcuno” 😛 Indagando poi nel web ho scoperto che è nomale, bisognerebbe usare uno zucchero che non si scioglie a contatto con l’acqua…… meglio evitare!!!!!

Fatemi sapere, se le fate, come vi vengono! 😉

Ero indecisa, perchè questa non mi sembrava proprio una vera ricetta…e poi ho deciso di mandarla lo stesso per la raccolta di ricette:

L’Orto del bimbo intollerante di Una favola in Tavola-Il Mondo di Ortolandia e di Senza è Buono

perchè ai bimbi le caramelle piacciono tantissimo e se riusciamo a prepararle noi sono sicuramente più sane!!!

raccolta

Annunci

10 pensieri su “CARAMELLE!!!!!!

  1. Pingback: Raccolta “L’Orto del bimbo intollerante” per il mese di Maggio | Una Favola in Tavola " Il Mondo di Ortolandia"

    • Grazie mille…ma l’ho detto, sono stata ispirata!!! E’ un piacere partecipare a un iniziativa così interessante e con persone davvero davvero incredibili come voi e le altre ragazze che stanno dando il meglio in cucina!

      Mi piace

Fammi sapere che sei passato a trovarmi...lascia un commento e dì la tua!!!!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: