CROSTATA DI SPINACI senza uova e senza lattosio

DSCN7207Lo so…lo so…anche se il nome inganna questo non è un dolce…
Non avete sbagliato blog…diciamo che fa parte dei “dolci ma non troppo”!!!!
Non potevo non condividere questa ricetta con voi…troppo buona e troppo furba! Sento già anche le lamentele di qualche amica che mi segue “noooo…una ricetta lunga che per cena non farò mai!!!!”….E invece NO! Perché nonostante non si usi la pasta sfoglia confezionata vi assicuro che è velocissima.
Quindi questa mattina alle 8.30 vesto me e le bimbe …(ed erano già le 9!) e vado a comprare gli spinaci.
Prendo la strada lunga…per modo di dire…e vado verso il fiume…sono fortunata.
Che fermento in questi giorni nei campi, tutti intenti a tagliare l’erba, a girare il fieno, fare le “balle”, prima che i capricci della primavera facciano capolino e rovinino tutto. Ma man mano che mi allontano dalle macchine e dai trattori rimane solo il suono della risata delle mie bimbe che giocano con i fiori di sambuco e il gorgoglio leggero della poca acqua nel fiume e penso…..sono fortunata.
Quante donne possono andare a far la spesa dal contadino senza frenesia, senza il problema del parcheggio, senza: fai scendere le bambine, prendi il carrello, le bimbe una dentro una fuori, fai attenzione che non si allontanino, che non rompano nulla….!!Io passeggio in mezzo alla natura e loro si divertono…sono fortunata.
Arrivo al chiosco del contadino e i miei spinaci ci sono finalmente! e sono il primo raccolto: piccoli e teneri a km 0 (o per essere precisi mt 300 in linea d’aria!)….ancora caldi di sole e umidi della notte….sono fortunata.
Arrivate a casa prendo gli spinaci e tolgo le radicette con le mani, li immergo nell’acqua  per lavarli ma non voglio lasciarli in ammollo troppo a lungo altrimenti perdono parte delle vitamine, e, visto che le due pesti stano giocando i cameretta, ne approfitto: li scolo nello scolapiatti e li metto in una padella larga e alta. Non ci metto acqua, non li faccio bollire, tanto loro ne hanno in abbondanza e uscirà tutta, aggiungo qualche granello di sale grosso ma non troppo che poi gli ingredienti della ricetta saranno saporiti. Li scotto appena appena, giusto il tempo per farli appassire così mantengo il più possibile inalterate le loro qualità…..dal campo alla padella senza passare dal frigo: vitamine 100%….sono fortunata.
Ma è ora che la smetta di chiaccherare e che vi dia la ricetta!!!!!!!!!!!!!!

2015-05-12_21.03.38
INGREDIENTI PER LA PASTA PRONTA IN DUE MINUTI:

150 gr di farina 0
150 gr di farina di Manitoba
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaio raso di miele o zucchero
1 cucchiaino pieno di lievito secco
100 ml di acqua
90 ml di olio extravergine di oliva
Un contenitore di plastica con coperchio

INGREDIENTI PER LA FARCIA:

Circa 2 Kg di spinaci freschi (o 1 Kg di quelli surgelati)
110 gr di Parmigiano Reggiano 36 mesi
70 gr di guanciale

DSCN7222

Iniziamo a preparare la pasta. Una pasta furbissima perchè viene pronta davvero in 2 minuti!! Ne trovate varie versioni nei blog…io ho fatto un mix e l’ho adattata alle mie esigenze.
Di solito se la crostata la preparo per cena la pasta la faccio verso le 15.00 quando la piccolina dorme e la grande fa i compiti, così poi ha tutto il tempo di lievitare e quando torniamo a casa dal parco faccio la torta.
Prendete il contenitore e mettete dentro gli ingredienti in quest’ordine: farine, sale, lievito, zucchero, acqua appena appena tiepida e olio. Chiudete il contenitore e sbattete, sbattete, sbattete per circa due minuti. Otterrete così una palla di pasta già impastata!! Non vi rimarrà che amalgamare leggermente il tutto con una mano e la vostra pasta è già pronta. Non mi credevate vero?? Chiudete il contenitore e aspettate almeno 2 ore.

Per il ripieno prendete i vostri spinaci freschi o no che siano, metteteli in una pentola con un filo d’olio, uno spicchio d’aglio e mezzo bicchiere di vino bianco e fateli saltare per insaporirli e asciugarli (nel caso di quelli scongelati per decongelarli!!).
Nel frattempo prendete il guanciale e tagliatelo a cubetti, mettetelo in un pentolino e fatelo sciogliere a fuoco basso, prestando attenzione a non farlo bruciare.
Ora accendete il forno a 180 gradi.
Quando gli spiaci non avranno più liquidi spengete il fuoco e fateli leggermente raffreddare. Poi strizzateli con le mani perché, non vi sembrerà, ma di acqua ne avranno ancora molta. Questo passaggio è importante, non saltatelo per pigrizia altrimenti la torta risulterà molto ma molto bagnata.
Fatto questo metteteli in una terrina con in Parmigiano Reggiano (e una vocina amica poco informata la sento già!!…ma non era una ricetta senza lattosio? Ebbene si, il Parmigiano Reggiano DOP non contiene lattosio per la sua lunga stagionatura. Quello stagionato 36 mesi non ne contiene proprio. Ma per altre info vi rimando al sito dell’Associazione Italiana Latto-Intolleranti) e iniziate a mescolare con una forchetta: all’inizio sembrerà difficile ma a poco a poco il formaggio si scioglierà e diventerà tutto cremoso. Aggiungete anche il guanciale che ora sarà quasi sciolto, continuando ad amalgamare.

Prendete la vostra pasta ora lievitata e soffice, NON IMPASTATELA PIU’, mettetela al centro del piano di lavoro e appiattitela con il mattarello. Prendete lo stampo per crostate o anche uno stampo per torte a cerniera se volete mangiarla tiepida e disponetevi sopra la pasta. Non serve infarinare lo stampo o carta forno poiché la pasta è molto unta.
Farcite la vostra crostata con gli spinaci e poi con gli avanzi di pasta guarnitela a piacere.

Infornate per circa 40 minuti. Controllate la cottura guardando la pasta che ora avrà un bel colore dorato.
Prima di sformarla lasciarla raffreddare se avete usato lo stampo per crostate. Se avete optato per lo stampo a cerniera potete mangiarla anche calda perchè non sarà difficile tirarla fuori.

P_20150512_151654_MT

E per dimostrare che i bimbi le verdure così le mangiano…. 😉

DSCN7229 DSCN7234

Con questa ricetta partecipo alla raccolta di ricette L’Orto del bimbo intollerante di Una favola in Tavola-Il Mondo di Ortolandia e di Senza è Buono.

raccolta

Advertisements

7 pensieri su “CROSTATA DI SPINACI senza uova e senza lattosio

  1. Pingback: Raccolta “L’Orto del bimbo intollerante” per il mese di Maggio | Una Favola in Tavola " Il Mondo di Ortolandia"

  2. Ma che meraviglia questa crostata!!! Complimenti Welda! Non solo è sana ma è anche piena piena di verdure! E lo credo che la tua bimba abbia apprezzato (a proposito, è stupenda!!!) !!!! Ti mando un bacione e ti ringrazio di cuore per aver partecipato!!!! Leti

    Mi piace

  3. Patatina, con la boccuccia piena!!!!! Splendida e corroborante proposta. Adoro questa iniziativa per il messaggio importante che porta con sé e poi….. perché mi ha portato a scoprire la tua pagina ^_^
    Complimenti, sarà un piacere seguirti!

    Mi piace

Fammi sapere che sei passato a trovarmi...lascia un commento e dì la tua!!!!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: